15 ottobre 2009

Blog action day 2009: climate change

Ringrazio il blog amico Vinz, che con il ultimo post mi ha ricordato che oggi e’ il Blog Action Day sul tema del cambiamento climatico. Me ne sono accorto troppo tardi per fare un post “a puntino”, mi sarebbe tanto piaciuto approfondire il tema magari toccando la situazione scozzese in tema di sviluppo sostenibile, cerchero’ di parare con qualcos’altro.
Dovendo scrivere qualcosa di utile in pochi minuti, una cosa intelligente che mi balza in testa e’ questa: la maggior parte delle persone che parla di questo argomento si diverte a snocciolare numeri e soprattutto criticare i governi (certo quando uno dei paesi piu’ “sporchi” al mondo non aderisce al Protocollo di Kyoto, la tentazione di accusare gli uomini al potere e’ tanta).
Il messaggio che vorrei lanciare e’ questo: in quanto energivori, siamo noi, la gente comune, a dover adottare una coscienza verde ed a cambiare piccole abitudini quotidiane.

E se qualcuno dice: “Non ho i soldi per affrontare l’investimento dei pannelli solari” oppure “ci ho provato ma non riesco a girare casa mia in modo che le finestre siano rivolte verso Sud” gli do ragione. Ma talvolta per risparmiare energia in casa bastano semplici piccole regole, che ho selezionato e raccolto spulciando nella rete. Ho tolto le banalita’ del tipo “Usate l’aria condizionata il meno possibile” e le cose troppo complicate da installare.

Eccovele:
  • Non lasciare gli elettrodomestici in stand-by (soprattutto il pc, anche se non e’ connesso alla rete elettrica).Usare lampadine a basso consumo.Usare la lavatrice a temperature basse (40/60°C).Usare la lavastoviglie solo a pieno carico.
  • Se lasciate il pc acceso e senza utilizzarlo attivamente (casomai per downloadare files) spegnete almeno il monitor e le casse.
  • Il cellulare andrebbe spento la notte e in altre occasioni simili (come le lezioni universitarie) a meno che non si abbia la necessità di ricevere particolari chiamate.
  • Per le apparecchiature che necessitano di batterie, preferire quelle ricaricabili.
  • Anche se il vostro affitto include tutte le spese, fate caso agli sprechi di energia. Questo include lo spegnimento di impianti di riscaldamento/raffreddamento quando non si è in casa/stanza.
  • D' inverno tenere in casa una temperatura non superiore di 20°C (e se avete freddo, vestitevi! Ho visto alcuni tenere 25°C per poi stare in canottiera in casa!!!). Si pensa che riducendo di 1° C la temperatura nelle stanze si risparmia circa il 6 % di energia.
  • Non coprire i caloriferi con tende o rivestimenti.
  • Quando ci si lava i denti, le mani o si fa la doccia, aprire il rubinetto solo per il tempo necessario a bagnarsi e a sciacquarsi.
  • Prediligere la doccia anziché fare il bagno nella vasca.
  • Non risparmiate solo acqua calda, ma anche quella fredda! In linea generale infatti, la gestione del ciclo dell’acqua (pompaggio, invio alle utenze, depurazione) comporta un impiego elevato di energia elettrica, quindi risparmiare acqua significa anche risparmiare energia.
  • Durante la cottura dei cibi coprire pentole e padelle con il coperchio.
  • In caso di lunghi tempi di cottura, usare la pentola a pressione.
  • Di notte (o di giorno se non si e’ in casa), spegnere la televisione con l’interruttore principale!

E' tutto. Regole semplici che vi aiuteranno a risparmiare energia...e bolletta!


Clip: climate change.

4 commenti:

vinz_745 ha detto...

Bravo Ale, alla fine ce l'hai fatta!

Bel post e suggerilmenti fondamentali. E non dimentichiamo che sono tutte cose che fanno risparmiare. Utili per l'ambiente ed utili per il portafoglio. Il che non gusta in tempo di crisi.

andima ha detto...

e aggiungerei anche:

- spegnete la tv quando per sbaglio siete capitati su tg4 ed Emilio Fede vi sorride: risparmierete energie, salvarete il pianeta ed eviterete bestemmie :)

cmq, per chi non lo avesse fatto, consiglierei di spendere un'oretta e guardare Home su youtube, secondo me ne vale davvero la pena

andima ha detto...

p.s. ecco, non che tg1 con Minzolini sia meglio, ma poi vedo canale5 trasmettere queste assurdita' e penso davvero che e' una tv di regime.. scusa per l'OT.

Alekos ha detto...

Sono appena uscito di casa per andare al supermercato, quando mi accorgo di uno splendido sole in fronte a me. Sono ad Edimburgo, e' meta' ottobre, e non ho freddo. Sono in felpa e si sta bene.

Non ascoltate le mie stupide regole: il risaldamento globale e' una gran figata!!! Godiamoci il caldo, gli effetti negativi del global warming seli ciucceranno i nostri nipoti!


PS: sono ironico.